lunedì 8 marzo 2010

LUCI DI PLASTICA: LA LAMPADA DA TAVOLO / Plastic lights: the table lamp





E che è 'sta roba?
No, niente, diciamo solo che tempo permettendo ho iniziato a darmi al giardinaggio, anche per quest'anno.
Chè?
Sì, edere e piante rampicanti. Qua e là. Anche se un giardino vero in realtà non ce l'ho, bensì una grande terrazza, al piano terra. E taaaaanti vasi, e taaaaaanti archi in legni anti-fuga-cane su cui fare arrampicare anime verdi.
Quindi, messe a dimora le piante resta sempre qualcosa in mano, no? Che sia un vaso in plastica (di cui possibili recuperi abbiamo già visto QUI, e poi QUI, e ancora QUI), piuttosto che quelle gabbiette che trattengono con un certo ordine la vegetazione più irrequieta.
Queste ultime - le gabbiette appunto - sono la chiave creativa per oggi, insieme alle mie beniamine... bottiglie in plastica.

Risultato: una lampada da tavolo :-)




Per il procedimento, cliccate sulle foto per ingrandire.

Per il materiale, ecco quanto occorre per una lampada:

- bottiglie di plastica di diversi colori (eliminando fondo e collo). Ne servono minimo dieci.
- una gabbietta di plastica per piante (potete anche chiederne una sfacciatamente al vivaio, tanto di solito le gettano)
- una lattina in alluminio piccola
- fil di ferro
- carta stagnola da cucina
- una lampadadina da 40 W o una a luce fredda
- una base in plastica per lampadina (nome tecnico = bohhh????!) - vedere al Brico
- un cavo elettrico con interruttore - vedere al Brico
- forbici
- una pinza per stringere il fil di ferro
- un punteruolo o un piccolo trapano elettrico per forare la lattina











Ecco, arrivati a questo punto ci vorrebbe qualche conoscenza "elettrica", o la consultazione di un manuale tipo "L'elettricista in casa". Nel senso che, a grandi linee, il procedimento per rendere la nostra opera moderna una lampada a tutti gli effetti prevede di:

- forare la lattina di alluminio ai quattro lati per fare passare il fil di ferro (con il quale la fisseremo alla struttura in plastica) + un quinto foro per passare il cavo elettrico.
- passare il cavo elettrico dentro alla lattina e collegarlo alla base della lampadina.
- fissare la lampadina, con la rispettiva base in plastica, all'interno della lattina grazie a della carta stagnola da cucina pressata con le dita.

Credo che se avete per casa un marito/fratello/compagno/figlio/zio... che per mestiere o hobby lavora con la corrente elettrica, si metterà facilmente le mani nei capelli a vedere un impianto del genere ;-) ... ma a parte quei quattro circuiti costruiti a scuola tanti anni fa, questo è per adesso il meglio che io sia riuscita ad ottenere da me stessa. Comunque assicuro che - anche se sembra un lavoro da epoca dei Flinstones, la lampada FUNZIONA ed è pure sicura. E l'effetto da accessa è strepitoso.
L'unica ACCORTEZZA: USATE UNA LAMPADINA A BASSO VOLTAGGIO (40 W), OPPURE UNA A LUCE FREDDA, così evitiamo di fare colare la plastica :-))))))

P.S. se preferite non cimentarvi con cavi elettrici & co., l'alternativa è di costruirvi la base in plastica e di applicarla su di una struttura acquistata già pronta o recuperata da una qualche lampada rotta.







Come al solito, resto a disposizione per eventuali chiarimenti e/delucidazioni.

Distinti saluti

C.S.
;-)))

28 commenti:

Maria ha detto...

So già che personalmente non mi cimenterò mai perché sono abbastanza terrorizzata dalle cose elettriche, ma posso sempre trovare qualcuno che abbia voglia di lavorare per me. E' belliiiiiiissima! E anche genialissima, si può dire? Beh, io lo dico! Continui a stupirmi.
Smack e buon lunedì!

ork'Idea Atelier ha detto...

Ciao Maria cara,

volendo puoi solo creare la struttura in plastica ed acquistare una base già pronta tipo abatjour. ora lo aggiungo nel post.

bacio :-)

rachele ha detto...

mitica!!sei trooppo avanti!!
super bacioni riciclosi
ciao rac

judith ha detto...

Sono appena arrivata dal blog di meli-melo dove ho visto la tua borsa di lavoro, che è meravigliosa e ho scoperto questo fantastico blog!!!!! mi piaciono troppo i tuoi lavori, sei bravissima, con le cose che tutti ovviamo tu riesci a creare belleza.
Complimenti!!!!

Fata Bislacca ha detto...

Che meraviglia!!! Son certa che quando l'erede inizierà a zampettare allegramente avrà voglia di toccare tutte queste meraviglie e diventerà una persona ricettiva alla bellezza, alla creatività ed all'attenzione verso il pianeta sul quale vivrà... Dai, è ora, sei pronto??? Siam qua ad aspettarti!!!
Ciao Cristina, a presto, ti penso! Bacione, Cathy

Anonimo ha detto...

Ero alla ricerca di una lampada particolare e woilà eccola quà............
Non so quando perchè con tutte queste idee ho la lista delle cose da fare, ma penso che ci proverò. Per la parte elettrica mi farò sicuramente aiutare, però appena compro i fiori la metto in lista.
ciao
Florinda

P.s:: ieri pomeriggio ho provato ad abbellire una borsina mini con i tuoi rotolini, è venuta carina quando ho tempo ti manderò la foto così mi dici. Ri-ciao

méli-mélo ha detto...

E mi piace pure la lampada!
Ormai si sa che mi piace tutto quel che fai!
Io mi sono fatta il lampadario del bagno! Ho usato le mie amate stoffine e ci ho messo dei ciondoli fatti disegnando (con i window colors, colori per vetro)degli arabeschi su fogli di acetato che poi ho ritagliato!
Qui di giardinaggio neanche a parlarne! Viene giu' acqua a catinelle!
Un abbraccio. Vannalisa

Francesca-Kinà ha detto...

Che dire, un'altra idea davvero geniale!!io per il giadinaggio non sono molto ferrata, ma collezionerò bottiglie di plastica per realizzare una lampada come la tua, è davvero d'effetto!! Un abbraccio Francesca-Kinà

Francesca-Kinà ha detto...

Quasi dimenticavo...
AUGURI A TUTTE LE DONNE
che ti vengono a trovare qui. Donne piene di fantasia, sensibilità e dolcezza, ma soprattutto che sanno apprezzare i bei lavori di altre donne!!Francesca-kinà (con l'arrivo di mio figlio mi sento una donna ancora più completa ;))

Anonimo ha detto...

Complimenti, sei stata bravissima :), mi piace da morire.
Arianna

Perline e bottoni ha detto...

E' meravigliosa. Proprio oggi ammiravo il colore turchese di una bottiglia di plastica che avevo tra le mani e sulle sue sfumature. E' una idea bellissima anche per un lampadario.

vio-yersinia ha detto...

Bellissima!!

Ork'Idea Atelier ha detto...

@ Arianna: Grazie :-))

@ Francesca-Kinà: adesso vengo a farti un salutino nel tuo blog nuovo di zecca, ed invito tutte a fare lo stesso :-)))
E grazie per gli auguri!

@ Vannalisa: noi siamo davvero graziati di uno splendido sole - freddo ma meraviglioso. Speriamo resista. Per il lampadario del tuo bagno, deve essere qualcosa di magico, perchè non lo posti?

@ Florinda: cia cara :-)) Aspetto sicuramente le foto della borsa! magari poi con la bella stagione e allungandosi le giornate, un pochino alla volta la lista delle cose da creare diventerà più corta vedrai.

@ Fata Bislacca: ciao Fatina Cathy, che bel ritratto hai fatto del nostro erede, grazie :-)) Adesso glielo dico che lo stai aspettando anche tu, magari si decide ;-))

@ Judith: ben arrivata e grazie della visita :-)) Anch'io ti faccio i complimenti, i tuoi lavori sono davvero-davvero interessanti!!!!

@ Rachele: troppo buuuuona, grazie :-)))

Ork'Idea Atelier ha detto...

@ Perline e bottoni: desiderio esaudito, e lampadario sia ;-)))
appuntamento a mercoledì (o domani, mò vedo come programmare).

@ Vio-Yersinia: grazie :-))

CIRI ha detto...

Che idea ingegnosa!...Si può fare...e l'alettricista ce l'ho già! ;)

katia ha detto...

g e n i a l e :)

Francesca-Kinà ha detto...

Oggi di commenti ne ho lasciati già tanti, ma non potevo aspettare per dirti:Grazie Cristina!! Sei la mia prima visitatrice!! Non so davvero come ringraziarti!! Ti mandiamo un affettuoso abbraccio io e il mio piccolo, che è qui in braccio a me mentre ti scrivo.
Francesca-Kinà

CriCri ha detto...

ciao Cri! che bella quest'idea!Ma come fai???
Hai una fantasia immensa!
Ti ammiro sempre più!
Grazie sempre delle tue visite al mio piccolo blog!
baci a presto CriCri

OrloSubito ha detto...

Che bella idea!!!!
mi sa che anche io mettero d'apparte un po di bottiglie:-)

AbcHobby.it ha detto...

certo che come ricicli tu le bottiglie di plastica... non ci riesce nessuno!! ma quante idee hai??? sei un vulcano di idee riciclose!!! questa lampada è a dir poco favolosa!!!

p.s.
quanto ai "nostri uomini" il mio si arma di santa pazienza e mi accompagna ai mercati, monta il gazebo, mi aiuta e poi se ne va... mi viene a riprendere quando finisco!!! come non adorarlo???

buona serata
baci eli

La stanza di Lizzie ha detto...

Ti ho scoperta dal blog di Vannalisa, e che scoperta! Le tue creazioni sono veramente eco-sciccose!
La lampada è bellissima: ero convinta che avessi utilizzato i fili di rafia colorati, e invece...
Passerò da queste parti più spesso!

Ciao
Giuliana

Tibisay ha detto...

Basta, ho deciso... sei un genio!!!

Robs ha detto...

è meravigliosa questa lamapada! Hai delle idee geniali! Compliemnti!

Beta ha detto...

Cara la mia Orkidea, cara la mia ragassa.... sono qui in veste ufficiale, mandata dalla Generale, che come promesso in campagna pubblicitaria, m'incarica di portarti il suo baciotto ed un sorrisone un po' sdentato per ringraziarti del tuo gentil commento... ;-D Buona giornata

Monja ha detto...

Ciao!
stavo cercando un tutorial per fare un lampadario per la cucina, eccolo!!! Stupendo :)
Penso che userò del fil di ferro per ricreare la struttura su cui appoggiarmi con la plastica, ne ho di recuperato da una vecchia rete, credo andrà bene :)

Questo tutorial è proprio quello che stavo cercando! Grazie :)))

zarmita ha detto...

ma come fai a fare il nastro di plastica?tagli la bottiglia a mano con semplici forbici?
complimenti per tutte le tue orkidee belle originali!ottima anche la scelta del nome del blog..... e chi se lo scorda piu'!

Obsessedbysunglasses ha detto...

complimenti!Anche a me piace riciclare e credo che proverò a fare questa lampada,anche perchè l'insieme di questi colori mi piace molto :) complimentissimi ancora :)
W IL RICICLO!

Ork'Idea Atelier by Cristina Sperotto ha detto...

@ Obsessedbysunglasses: grazie infinite! Vedrai che non è difficile, ci riuscirai benissimo! Buona creatività e buona estate :-) Cristina

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails